Senza categoria · Spettacoli

Concerto del 1° Maggio in tono minore. Pesa l’assenza dei “Nidi d’Arac”

primo-maggio-2017

In compenso ovazioni per Mimmo Cavallaro, Ara Malikian e gli Ex Otago. Tutte fra di loro.

(ADN-ERMAL) – Sarà un concerto del primo Maggio che verrà ricordato per l’assenza di grandi big che facevano accorrere folle oceaniche nelle passate edizioni. Uno fra tutti il complesso salentino dei “Nidi d’Arac” che faceva ballare al ritmo di pizzica i giovani accorsi in massa ad applaudirli. Oppure il gruppo bosniaco dei “Ceske Budijeiovice” con i loro ipnotici ritmi balcanici con venature di bossa nova. O ancora il rock anti capitalista e anti-sistema dei “Mass against Tod’s”.

In compenso al concertone dei sindacati quest’anno è stato affrontato per la prima volta un tema inedito che ha infuso nuova linfa alla manifestazione: la mancanza di lavoro e di prospettive per i giovani. Il problema è che si tratta degli stessi giovani da vent’anni, che nel frattempo sono stempiati e imbolsiti, ma sempre e comunque fedeli all’essere senza lavoro e prospettive.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...