Spettacoli

Mannoia shock: “i premi della critica sapete dove possono ficcarseli?”

mannoia

Fiorella Mannoia come Gigi D’Alessio risponde a muso duro a chi le chiede cosa ne pensa del premio che le è stato assegnato a Sanremo

(ROITERS) – All’inizio c’era Gigi D’Alessio, che un un video destinato a far discutere, annunciava serafico: “sapete a chi dispiace essere stati eliminati a Sanremo? A st****o!”. L’uscita del popolare cantante napoletano non ha ancora cessato di creare polemiche e battute sui social e sui canali di informazione, che una nuova dichiarazione shock è adesso destinata a suscitare il classico vespaio.

La protagonista è stavolta la sanguigna Fiorella Mannoia, vincitrice annunciata del Festival, che si è vista sfuggire la vittoria ad un passo dal traguardo da Francesco Gabbani. Nonostante cercasse di mascherare la delusione e la rabbia dietro un sorriso tirato, una volta terminata la premiazione la cantante si è ritirata in camerino per uscire solo dopo un’ora per presenziare alla conferenza stampa. Lì, una volta sollecitata dai giornalisti a commentare il fatto che comunque la sua canzone avesse messo d’accordo la critica facendole assegnare il Premio Sala Stampa intitolato a Lucio Dalla, la Mannoia si è lasciata andare ad un commento shock in puro stile D’Alessio: “I premi della critica sapete dove potete ficcarveli? Nel c**o!!!”. A quel punto nella sala stampa è calato il gelo, finché non è intervenuto Carlo Conti che con un sorriso sardonico ha rivelato che in realtà si trattava di una battuta che circolava dietro le quinte fra gli artisti in gara. “Stocazzo”, ha concluso perentoria la Mannoia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...