Attualità · Scienza e Tecnica

Vegani e crudisti? Roba vecchia: dall’America arrivano i “Mineravorians”

giovani_ricercatori-e1405265957913

Se pensate che la cucina vegetariana abbia fatto il suo tempo per lasciare il campo a quella vegana o, ancora più estreme, crudiste o fruttariane, fatte quindi solo di cibi crudi e naturalmente, esclusivamente vegetali, siete già sorpassati.

La nuova frontiera del cibo e di uno stile di vita salutista e rispettoso di ogni forma di vita sta infatti cominciando ad impazzare nei college Americani, dove un gruppo di ricercatori dell’Università di Tulsa in Oklahoma ha studiato una nuova dieta composta esclusivamente di minerali. Se infatti si può e si deve fare a meno di qualsiasi alimento di origine animale per stare in ottima forma, perché non fare a meno anche di quelli di origine vegetale che potrebbero comunque essere contaminati dalle coltivazioni intensive o peggio da OGM? Lo studio pubblicato sull’autorevole “Oklahoma Journal of Suicidal Medicine” ha infatti evidenziato che è possibile nutrirsi direttamente tramite l’assunzione di quegli elementi minerali che sono all’origine della vita, senza distruggerne le altre forme, compresa quella vegetale.

SI sta quindi diffondendo a macchia d’olio tra i giovani dei campus statunitensi, l’abitudine di pranzare sgranocchiando cubetti di gesso o sorseggiando beveroni a base di polvere di pirite e silicio. Molto in voga le serate a tema nei ristoranti che stanno cominciando a servire menu rigorosamente “Mineravorians”, durante le quali ci si conosce intorno a tavoli dove vengono serviti i gustosi “Lava rolls”, riccioli di lava solidificata conditi con olio motore esausto o le croccanti “Potassium Chips” sottili sfoglie al permanganato di potassio. La nuova moda alimentare ha rapidamente preso piede anche tra i vip dello spettacolo. La modella Kate Moss si è già detta mineravoriana convinta e ha confessato che dopo un mese da quando ha iniziato a cibarsi di minerali è già collassata per terra una ventina di volte, molte di meno del solito. L’unica controindicazione al momento risulta l’alta infiammabilità dei mineravorians, i quali indossando abiti esclusivamente sintetici al cento per cento prendono fuoco alla prima scintilla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...